rivista quadrimestrale on-line per la diffusione della cultura statistica
http://sis-statistica.it/magazine/

Guidelines per gli autori


Gli Autori che intendono presentare un articolo devono tenere presente che la linea editoriale è essenzialmente divulgativa e che i potenziali lettori possono non essere degli specialisti. E' necessario quindi adeguare opportunamente l'impostazione dell'articolo, lo stile di scrittura e la veste grafica.

Nella stesura di un articolo per la rivista S&S occorre considerare che il potenziale lettore è inserito nella società civile, nel mondo del lavoro e delle professioni, è incuriosito dalla statistica o la utilizza nel suo lavoro.

Il contenuto deve risultare interessante per chi è incuriosito dalla statistica nel senso più ampio e potrà riguardare, ad esempio:

  • particolari aspetti della vita professionale dello statistico, compresa la deontologia professionale e le norme legislative;
  • questioni riguardanti la formazione degli statistici;
  • applicazioni di particolari tecniche e metodi in contesti applicativi negli ambiti più diversi;
  • la diffusione di tecniche statistiche proposte recentemente (che possono non fare ancora parte del bagaglio formativo standard dello statistico) e la loro utilità nelle applicazioni;
  • informazioni su sviluppi metodologici di vasto interesse per la comunità degli statistici;
  • informazioni ed esperienze sull'impiego di software statistico;
  • problemi riguardanti la diffusione dei dati statistici e la correttezza dell'informazione statistica;
  • informazioni su programmi statistici nazionali ed internazionali;
  • aspetti della politica e della vita pubblica di diretto interesse per la statistica;
  • sempre nello spirito della rivista.

Poco spazio verrà riservato a questioni esclusivamente teoriche o metodologiche, ma è benvenuta l'informazione a fini divulgativi relativa a loro applicazioni ed a contesti nuovi interessanti per la comunità degli statistici intesa in senso ampio.

Indicazioni per la redazione di un articolo


Lo stile, pur col dovuto rigore, dovrà essere chiaro limitando l'uso di termini tecnici poco noti o sigle: ove necessario, questi andranno spiegati, eventualmente in una nota a piè di pagina. Tutte le sigle e gli acronimi dovranno essere esplicitati la prima volta che si usano nel testo.

Gli articoli che illustrano tecniche e metodologie devono avere carattere prevalentemente espositivo.

Nella stesura dell'articolo l'uso di formule deve essere limitato: per quelle indispensabili occorre privilegiare la semplicità e spiegare esaurientemente tutti i simboli impiegati, utilizzando la notazione più diffusa.

E' incoraggiato l'uso di tabelle e grafici, esaurientemente descritti per mezzo di legende e titoli seguendo gli standard tipografici della rivista: nella redazione di tavole e figure gli Autori dovranno tenere conto delle dimensioni reali in cui verranno visualizzate (a video e su carta), verificando che tutti gli elementi, testuali e grafici, risultino leggibili e identificabili anche con stampa in bianco e nero.

Gli articoli devono avere preferibilmente una lunghezza compresa fra le cinque e le otto pagine.

Il titolo dell'articolo deve descriverne succintamente il contenuto; è necessario anche un breve riassunto (massimo cinque righe) che esponga gli argomenti principali e che verrà riportato sulla home page della rivista.

Le citazioni bibliografiche ed i corrispondenti riferimenti vanno limitati allo stretto indispensabile. Sono incoraggiati i riferimenti ad articoli di carattere teorico se risparmiano nel testo approfondimenti formali non necessari per la comprensione dell'articolo.

Gli articoli saranno sottoposti ad un processo di revisione da parte della redazione. Gli articoli accettati verranno pubblicati solo se in linea con gli standard tipografici della rivista.

Standard tipografici


Per preparare i manoscritti da inviare, gli autori possono utilizzare latex (consigliato) o Microsoft Word, seguendo le indicazioni riportate nei paragrafi che seguono. Nella redazione di figure a colori gli autori verifichino la qualità di una eventuale stampa in b/n.

Latex


Scaricare il file di esempio standard.tex ed utilizzarlo come scheletro dell'articolo. Utilizzare una delle due possibili opzioni: uno o più autori provenienti dallo stesso dipartimento/ente, autori provenienti da dipartimenti/enti diversi.

Il file riporta esempi di figure e tabelle disposte su una sola colonna o sull'intera larghezza del foglio: utilizzare la seconda opzione solo se `e necessario per migliorare la leggibilità del lavoro.
Inviare l'articolo in formato PDF con i grafici già nella loro posizione definitiva.
Dopo l'accettazione gli Autori dovranno spedire, insieme al file pdf, i file sorgenti Latex.

MicrosoftWord


Utilizzare il modello di documento standard.dot Utilizzare i seguenti stili già definiti:
  • titolo lavoro
  • autore
  • afferenza
  • sommario per il titolo del sommario
  • titolo 1 per i nomi dei paragrafi
  • titolo 2 per i nomi dei sottoparagrafi
  • normale per il corpo del testo.
  • biblio per i riferimenti bibliografici
  • figura per i titoli di figure (da aggiungere come didascalia)
  • tabella per i titoli di tabelle
Nel caso di più autori con afferenze diverse ripetere le righe nome e cognome, Dipartimento/ente.
Inserire le figure come .png, su una o su entrambe le colonne (solo se necessario, interrompendo la sezione ed iniziandone una nuova su 1 sola colonna).
Anche le tabelle possono essere inserite su 1 o su due colonne, se necessario.
I titoli di figure e tabelle vanno inseriti sotto le stesse utilizzando l'apposito stile.
Le formule devono essere rientrate di 1 cm e possono essere sia numerate (a destra con numero tra parentesi tonde) sia non numerate.
Inviare il file in formato Word.

Download


istruzioni

standard (formato pdf)

standard (formato Office)

standard (formato Tex)